Giu 25 2019

AnotheReality al Web Marketing Festival 2019: realtà virtuale e aumentata per marketing e intrattenimento

AnotheReality al Web Marketing Festival 2019 come speaker e postazione gaming/e-sport — Quest’anno al Web Marketing Festival di Rimini, il più importante evento in Italia dedicato all’innovazione digitale e sociale, c’eravamo anche noi!

Dal 20 al 22 Giugno infatti siamo stati tra i 3 espositori protagonisti nell’area Gaming & E-sports, portando al Festival Yon Blitz, sparatutto multiplayer in realtà virtuale sviluppato dal nostro team e presentato alla Milan Games Week 2018. Accolto con grandissimo entusiasmo, in tantissimi si sono sfidati a colpi di Blitzgun!

La vetrina di Rimini inoltre è stata l’occasione per discutere nella giornata di sabato 22 Giugno sul profondo rapporto che esiste tra marketing e tecnologie immersive. Proprio su queste tematiche, il nostro COO Matteo Favarelli ha tenuto uno speech dal titolo: “Realtà Virtuale e Aumentata: quando il marketing incontra l’intrattenimento” che ha registrato il “tutto esaurito” nella Sala del Tempio del Palacongressi di Rimini.

Perché utilizzare realtà virtuale e realtà aumentata in una strategia di marketing?

Per chi non fosse presente al #WMF19, ecco riassunti alcuni dei punti affrontati nella presentazione, insieme a moltissimi use case di successo, italiani e non.

Parlando di numeri e risultati, ecco alcune delle statistiche riportate nel nostro intervento:

#1 — Più dell’80% delle persone che provano la realtà virtuale raccontano ai conoscenti l’esperienza vissuta1.
Vivere un’esperienza in realtà virtuale permette di mettere le persone al centro dell’azione lasciandogli sperimentare cosa stia accadendo, generando così coinvolgimento ed empatia. È per questo che far vivere ai propri clienti un’esperienza del genere permette un effetto passaparola sul proprio brand in modo più incisivo rispetto agli strumenti tradizionali.

#2 — Le persone notano e ricordano 8 volte di più il brand dopo averlo vissuto in esperienze XR rispetto al video ADV standard2.
Un’esperienza immersiva è in grado di coinvolgere tutti e cinque i sensi offrendo un alto impatto sensoriale, aumentando di fatto l’emozionalità legata all’esperienza e la memoria associata ad essa. È per questo che un’esperienza del genere permette di ricordare più facilmente qualsiasi elemento riferito al brand in modo più persuasivo.

#3 — Fino a 18 volte più efficace di una tradizionale campagna di comunicazione3.
In un mondo sempre più saturo di contenuti digitali avere il 100% dell’attenzione è un obiettivo difficile da realizzare. È per questo che un’esperienza immersiva permette di comunicare in modo più incisivo e il cui limite è soltanto la creatività in quanto la realtà virtuale permette di rendere accessibile qualsiasi esperienza.

Per questi motivi realtà virtuale ed aumentata possono essere ottimi alleati del marketing soprattutto per coloro che intendono raccontare il proprio band in modo innovativo ed incisivo.

Per finire, un grande grazie a tutti coloro che si sono divertiti nel nostro stand e ci hanno espresso parole di apprezzamento.

Ci vediamo alla prossima edizione!

Note 1,2,3: Virtual Reality Advertising Effectiveness Study – Nielsen Research

0 Comments
Share Post
No Comments

Post a Comment