Apr 29 2019

Oculus Quest: data di uscita, prezzo e caratteristiche tecniche nuovo visore VR

Dopo il primo annuncio risalente a Settembre 2018, è ora disponibile Oculus Quest, il nuovo visore per la realtà virtuale di casa Oculus.

Il lancio ufficiale è avvenuto all’F8 2019 (Facebook Developer Conference), evento annuale guidato da Mark Zuckerberg in persona tenutosi nelle giornate del 30 Aprile e 1° Maggio 2019 al McEnery Convention CenterSan Jose, California.

Il visore presentato in prima battuta a Settembre 2018 e prima conosciuto sotto il nome di “Oculus Santa Cruz”, è il secondo all-in-one di casa Zuckerberg dopo lo standalone Oculus Go e non richiede una postazione PC per essere utilizzato.

Un 2019 all’insegna dei visori standalone quindi, che vedrà il Quest tra i migliori visori wireless in commercio insieme al VIVE Focus Plus (il diretto concorrente di casa HTC).

Risultato? Una nuova era di visori che punta a ridurre i limiti della tecnologia a favore di piena libertà di movimento, assenza di fili o postazioni costose, avvicinando sempre più la VR all’utilizzo “di massa”.

Giocare in VR sarà facile come giocare ad una console.

 


 

Oculus Quest | Data di uscita

L’Oculus Quest è uscito in Italia il 22 Maggio 2019. Guarda le foto del nostro unboxing:

 

Oculus Quest | Prezzo

Il prezzo di lancio dell’Oculus Quest è di € 449 nella versione da 64 GB, €549 per la versione da 128 GB, ordinabili entrambi sul sito ufficiale Oculus.com

 

Oculus Quest | Caratteristiche tecniche

Oculus Quest sarà il nuovo e secondo visore VR di casa Oculus completamente autonomo e standalone. Il dispositivo sarà wireless e non richiederà quindi di essere collegato a un PC per poter essere utilizzato. Molto più potente però rispetto al fratello Oculus Go, ecco perché:

  • Nuovi controller Touch, che porteranno la gestualità delle dita di entrambe le mani direttamente in gioco. Prese, colpi e impugnature saranno visibili in VR con una precisione intuitiva e realistica.
  • Sei gradi di libertà (6DoF), ovvero la possibilità per il giocatore di muoversi nelle tre dimensioni dello spazio come avviene nel mondo reale, senza il rischio legato a fili e senza la necessità di sensori esterni.
  • Quattro sensori ultra grandangolari e nuova tecnologia Oculus Insight, che sfrutta il tracciamento inside-out (interno al visore e quello dei controller touch) per seguire la posizione del giocatore in tempo reale con tracking room scale senza la necessità di sensori esterni

 

 

  • Ottiche con una risoluzione del display di 1.600 x 1.440 pixel per occhio.

Il nuovo visore è stato messo in commercio con un catalogo di oltre 50 titoli disponibili, inclusi i popolari giochi già presenti per Rift come Robo Recall, Moss, The Climb e “Vader Immortal”, il primo di tre episodi VR tratti dalla saga spinoff di Star Wars.

0 Comments
Share Post
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.